lettori fissi

lunedì 7 novembre 2011

recensione: deodoranti e prevenzione

Oggi vi propongo una recensione diversa del solito: non parlerò ne di trucchi, ne di accessori , ne prodotti per la skin care ma bensì di deodoranti. Vi parlerò di alcuni dei deodoranti che ho provato e che non mi hanno convinta affatto (la ricerca del deodorante perfetto è ancora aperta purtroppo). Inizio con la premessa che non utilizzo deodoranti con il gas :non mi piacciono perché mi irritano le ascelle tantissimo e li trovo poco convenienti in quanto una volta finito il gas all'interno non si può più utilizzare il prodotto e sono quindi da  buttare. Detto ciò iniziamo subito:


  • deodorante Sauber 7 giorni rool on: questo prodotto non mi è piaciuto per niente in quanto non ha alcuna profumazione e non garantisce una protezione efficace e prolungata come promette, a dirla tutta dopo pochi minuti è come se non l’aveste mai messo. Altro punto debole è la consistenza: troppo liquido, infatti tende a colare e ad asciugarsi subito. Non irrita la pelle e non macchia i vestiti. A titolo informativo: questo marchio è presente nelle farmacie/parafarmacie , si tratta di un deodorante a sfera contenente 50 ml di prodotto con scadenza 12 mesi e costa circa 3-4 €.In conclusione: bocciato.

Per chi fosse interessato questo è l’inci:

 aqua, dicaprylyl ether, aluminum chlorohydrate, ceteareth-20, glyceryl stearate, ceteareth-12, cetearyl alcohol, cetyl palmitate, hydrolyzed oat protein, hydroxypropyl starch phosphate, magnesium aluminum silicate, triclosan, starch, alcohol, parfum, bis-peg-18 methylether dimethyl silane, tocopheryl acetate, rosmarinus officinalis, glicine soja, propylene glicol, diazolidinyl urea, propyl paraben, methyl paraben;

Altro motivo per cui non consiglio questo deodorante è uno dei suoi ingredienti, l’aluminum chlorohydrate ( o alluminio cloridrato) , molto pericoloso in quanto cancerogeno. Vi riporto la motivazione scientifica e spero che la diffondiate (mi raccomando controllate sempre l’inci dei vostri deodoranti):
l'ascella è la parte più incline a sviluppare il cancro al seno, la causa principale è l'utilizzo di ANTITRASPIRANTI come il Cloridrato di Alluminio . La ragione di tutto ciò è semplice. Il corpo umano ha solamente qualche zona soggetta ad eliminare le tossine: dietro i ginocchi, dietro le orecchie, tra le pieghe delle gambe e le ascelle. Le tossine sono eliminate sotto forma di traspirazione. Gli anti traspiranti impediscono questa traspirazione, quindi le tossine non vengono espulse ma bensì  immagazzinate nelle cellule linfatiche che si trovano sotto alle braccia. La maggior parte dei tumori al seno hanno origine da questa regione superiore del seno. Gli uomini sono meno soggetti a sviluppare questo tipo di malattia in quanto non hanno l’abitudine di depilarsi queste zone, quindi queste sostanze restano sui peli delle ascelle, e non hanno un diretto contatto con la pelle. Le donne che applicano questi prodotti subito dopo la rasatura si espongono maggiormente al rischio in quanto le piccole lesioni causate dalla rasatura fanno si che il prodotto chimico penetri più facilmente nel corpo.

Fonte: Gabriela Casanova Larrosa, Professoressa assistente del dipartimento di biologia cellulare della facoltà di scienze della repubblica orientale d'Uruguay .


Una soluzione del tutto naturale e priva di ingredienti dannosi è l'allume di potassiouna pietra naturale con proprietà antibatteriche, cioè avente la capacità di bloccare la proliferazione dei batteri, che sono i veri responsabili dei cattivi odori e delle infezioni.

In questo modo viene salvaguardata la funzione importantissima del sudore - cioè di regolare la temperatura corporea - ma nello stesso tempo si evita il cattivo odore. Questa pietra si presenta come un cristallo bianco,inodore ed opaco  ed ha altre funzioni come curare gli herpes labiali, cicatrizzare le ferite (mantiene la zona pulita e non attaccabile da elementi esterni quindi il processo di cicatrizzazione avviene in modo più rapido ), toglie gli odori forti di cibo dalle mani ecc… Usarlo è semplicissimo: basterà bagnare la pietra con dell’acqua e strofinarla sulle zone interessate.Essendo naturale non aggredisce la pelle come i normali deodoranti chimici;
  • Deodorante Dove sensitive roll on: il prodotto ha una delicata fragranza (che non so descrivervi) e rispetto al deodorante Sauber è più denso quindi tende a persistere di più nelle zone interessante e cola decisamente di meno. Anche qui il tempo di protezione dal sudore è bassa (1 oretta circa). Non irrita la pelle e non macchia i vestiti. Che dire: non è bocciato ma non mi convince comunque. A titolo informativo contiene 50 ml di prodotto, la scadenza non è indicata, prezzo 2,50 €. Anche questo deodorante contiene purtroppo l’alluminio cloridrato, quindi statene alla larga;

Vi riporto l’inci:

aqua, alluminum chlorohydrate, glycerin, helianthus annuus, steareth- 2, parfum, steareth-20;

  • deodorante Dove go fresh :prodotto a spray profumato al cetriolo e thè verde, la cui fragranza è delicata e persistente ragion per cui mi piace come prodotto. Non irrita la pelle , ma è troppo liquido /acquoso ragion per cui cola tantissimo e si asciuga in pochissimi minuti e di conseguenza dura poco. Altra pecca è che lascia una sensazione si ascelle “bagnate” che mi infastidisce parecchio e lascia l’alone di bagnato sotto l’ascella . A titolo informativo contiene 75 ml di prodotto con scadenza 24 mesi, e costa 3 €.Tra gli altri difetti aggiungo anche la presenza dell’alluminio cloridrato . Bocciato.

Vi riporto l’inci:

aqua, aluminum chlorohydrate, coco-caprylate/caprate, dicaprylyl ether, glyceryl stearate, glycerin, parfum, ceteareth- 20, peg-40 hydrogenated castor oil, ceteareth -12, cetearyl alcohol, cetyl palmitate, alpha –isomethyl ionone, benzyl alcohol, butylphenyl methylpropional, citronellol, coumarin, senario, hexyl cinnamal, limonene, linalool, tocopherol;

  • deodorante Petit Jardin trattamento delicato fior di pelle ai purissimi estratti di aloe vera e hamamelis:prodotto spray profumato all’aloe, privo di gas ,alcol ed alluminio. Pur essendo profumatissimo non lo consiglio perché è liquidissimo/acquosissimo quindi cola da morire e da la sensazione di bagnato sotto le ascelle, ragion per cui lo sto utilizzando come profumo. Sarebbe un buon prodotto se cambiasse la consistenza, se fosse cremoso insomma. A titolo informativo: contiene 125 ml di prodotto con scadenza 12 mesi e costa 8,80 € e lo si può acquistare sul sito petit jardin;

Una qualità di questo prodotto è l’inci che è ottimo:

aqua, polysorbate-20, aloe barbadensis gel, triethyl citrate, tannic acid, tocopheryl acetate, hamamelis virginiana water, arginine, disodium edta, imidazolidinyl urea, parfum;

Anche oggi la mia lunga recensione è terminata e spero che vi sia stata utile. Per qualsiasi domanda lasciatemi un commentino, meglio ancora se volete suggerirmi un ottimo deodorante (magari senza alluminio o un allume di potassio reperibile nei negozi)..
Alla prossima!

Disclaimer: i prodotti citati sono stati acquistati con i miei soldi ad eccezione del deodorante Petiti Jardin che mi è stato inviato gratuitamente a scopo recensivo. Non ricevo compensi di alcun tipo ne per questi prodotti ne per questo post;

3 commenti:

  1. io ti consiglio di provare l'allume di potassio....lo utilizzo da quasi un anno e non mi sono mai trovata così bene con nessun altro deodorante...
    sissy

    RispondiElimina
  2. @ CompagneDiMerende: sapevo che nella mia recensione qualcosa mi sfuggiva, in effetti mi sono dimenticata di parlarne dell'allume di potassio...una domanda, va bene di qualsiasi marca?

    RispondiElimina
  3. ho corretto la parte mancante di recensione :-)(

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...