lettori fissi

martedì 10 gennaio 2012

Saluti di buon anno + recensione Astra make up

Buon giorno a tutti! Questo sarà il primo post del nuovo anno , o meglio uno dei tanti che scriverò in questo periodo (voglio parlarvi di un sacco di prodotti di skin care e make up, pennelli ovviamente -.- , e vestiario) …. che dire, avrete un bel po di cose da leggere prossimamente ! Da questa settimana potrò aggiornare il blog più spesso cosa che non è stata possibile fare il mese scorso tra preparativi delle feste, uscite con amici  e cene a destra e a manca -.-

 Detto questo oggi  voglio parlarvi di due prodotti Astra che  utilizzo da un po’ e che mi piacciono molto come qualità e come prezzo (per chi non lo sapesse l’ Astra è un marchio italiano di make up a prezzi economici). Inizio con il prodotto che mi è piaciuto di più , la cipria (clicca le immagini per ingrandirle):









Cipria Astra n°35: si presenta nella classica confezione con specchietto e spugnetta contenente 10 gr di prodotto con scadenza 36 mesi. Nella confezione è presente un pratico “oblò” trasparente che fa da contenitore alla spugnetta e separa quest’ultima dalla cipria stessa. Amo questa cipria perché è molto coprente , infatti basta picchiettarne poca per opacizzare il viso e per aumentare la coprenza del fondotinta ed inoltre dura molto rispetto ad altre ciprie che ho usato (ho fatto una prova e mi è durata 7 ore circa perfettamente senza “perdere colpi” o “vaporizzarsi” come spesso purtroppo accade -.-). Da quanto ho potuto vedere dai tester in profumeria la colorazione da me scelta è la più chiara  e temevo che potesse essere scura per me che sono palesemente giallo -  pallido, ma fortunatamente il colore è chiarissimo e neutro (ne rosa ne giallo) e sul mio viso risulta perfetto. Questa cipria è leggermente farinosa ma essendo coprente non mi da alcun problema , anzi credo che si fissi pure meglio sulla zona T. A distanza di ore dall’applicazione il colore rimane inalterato (non si ossida , non si scurisce ne tantomeno diventa arancione o colori simili).

La spugnetta in dotazione a mio parere è resistente ed utile, inoltre mi piace perché non è di lattice ma di velluto quindi rilascia il prodotto sul viso ma non lo assorbe/spreca inutilmente al suo interno.

 L’inci non è ne buono ne terribile (a mio avviso ho visto di peggio -.-), l’unica cosa che mi turba è la presenza dell’etichetta “non adatto per soggetti allergici a Ni e Co” (rispettivamente nichel e cobalto)…..

In generale il prodotto mi è piaciuto molto , idem il prezzo : 3 € .

Ora passiamo al matitone ombretto Astra n° 51: è il classico matitone occhi bianco perlato con mina temperabile, con scadenza 36 mesi e pagato meno di 2,50 €. Lo acquistai tempo fa espressamente per usarlo come base ombretto e devo dire che non me ne sono pentita: ottima durata e buona pigmentazione e ,cosa fondamentale, non si deposita nelle pieghette palpebrali. Lo utilizzo anche per creare punti luce nell’angolo interno dell’occhio e sull’arcata sopraccigliare e il risultato mi piace molto. Come matita da usare nella rima interna dell’occhio non ve la consiglio perché lascia un velo impercettibile di colore e nient’altro.  La mina è morbida al punto giusto (per intenderci non cola ne scartavetra le palpebre -.-).


 L’inci è molto buono (su 17 ingredienti 4 sono rossi, 2-3 sono gialli e gli altri sono tutti verdi). 

In generale vi consiglio anche questo prodotto!    
                                                                                                                                                                 
Per oggi è tutto, domani scriverò un altro post .

Disclaimer:prodotti comprati con i miei soldi. Non ricevo compensi ne per questi prodotti ne per questo post;


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...